05 Dic 2019

Tarkett chiude il cerchio nella produzione di quadrotte di moquette in Europa.

L’intensa collaborazione tra Aquafil e Tarkett va oltre alla tradizionale relazione cliente-fornitore e il risultato è un significativo passo verso l’economia circolare.
Tarkett acquista filati di nylon PA6 ed ECONYL® da Aquafil da oltre un decennio e utilizza ECONYL® nelle sue moquette Desso AirMaster, ad esempio. Ora, la partnership diventa circolare, con Aquafil che acquista filati PA6 post-uso da Tarkett per creare il suo filato ECONYL® rigenerato.

Tarkett ha sviluppato una tecnologia innovativa ed è ora in grado di separare le quadrotte di moquette a fine vita nei due principali componenti di cui sono fatte – il filato superiore e il backing, mantenendo oltre il 95% di purezza del filo. Questo livello di purezza è fondamentale per garantire che il filo di poliammide 6 (PA6) possa essere riciclato da Aquafil e trasformato in nuovo nylon rigenerato ECONYL®.

Il backing EcoBase di Tarkett è stato progettato, fin dall’inizio, per essere smontato dalla parte superiore della quadrotta. Presso l’impianto di riciclo, Tarkett separa i componenti e li immette in due flussi per essere riciclati e trasformati in risorse di alta qualità utili per creare nuovi prodotti. Il filato diventa nuovo filo e il backing usato diventa nuovo backing per piastrelle

Giulio Bonazzi, CEO di Aquafil, commenta: “Siamo lieti di aiutare Tarkett nel suo viaggio verso un’economia circolare nella produzione di piastrelle di moquette. Dobbiamo trasformare urgentemente il modo in cui i prodotti sono progettati, creati e consumati. Attraverso la nostra collaborazione con Tarkett, rafforziamo il nostro impegno potiamo a compimento la nostra visione aumentando il riutilizzo dei filati e contribuendo a progettare i rifiuti.

Related posts