22 Gen 2019

La moda sostenibile di PINA

PINA si occupa di moda sostenibile seguendo i principi dell’economia circolare creando capi ecosostenibili in grado di rigenerarsi, lasciando così un’impronta garbata sul pianeta.
Sono capi versatili, generati da un’unica matrice dal design minimalista, realizzati da una filiera tracciabile e sincera.
PINA realizza l’architettura di un abito ripetibile, modulabile, che sia industrialmente e produttivamente sostenibile, in accordo con un design plasmabile sul corpo umano.
Per lo sviluppo dei progetti, PINA si basa sui principi del “Life Cycle Design”, minimizzando le risorse e ottimizzando la vita dei prodotti.
Come? Estendendo quella dei materiali. Tutto questo grazie ad un laboratorio di prototipazione digitale con quella che oggi è definita Industria 4.0.

Tecnologia, ecologia, etica e consapevolezza
Una moda consapevole, raccontata dalla sapiente manodopera italiana con l’utilizzo di tessuti derivanti da processi di rigenerazione degli scarti e dei materiali plastici.

Ogni capo è ideato considerando tutte le fasi del ciclo di vita, pensando ad ogni attività necessaria per realizzare il prodotto, distribuirlo, usarlo e infine dismetterlo. I prodotti hanno la peculiarità di minimizzare il consumo di materiali ed energia all’interno del loro ciclo di vita.

L’utilizzo di tecnologie digitali permette di ottimizzare le fasi di sviluppo del prodotto, in una visione sostenibile in termini di costi, tempi e spreco di materiale.
I materiali utilizzati da PINA per produrre i propri capi provengono da virtuose realtà italiane nel campo della rigenerazione del filato, come il filo ECONYL®, un nylon completamente riciclato e riciclabile proveniente da rifiuti come le reti da pesca abbandonate e i tappeti dismessi.
La nostra mission è volta a realizzare un processo nel quale sviluppo, etica e rispetto per l’ambiente si muovano insieme perseguendo gli stessi obbiettivi, con l’unica finalità di un progresso sociale, culturale ed economico, non del singolo individuo ma della comunità, attraverso il lavoro e l’attenzione di tutti.

Related posts