06 Ott 2018

MFFASHION – Livia Firth: “La moda non è usa e getta”

Category: ,

di Alice Merli

La fondatrice di Eco-Age continua la sua battaglia contro il fast fashion, citando Kering, Gucci, Stella McCartney e Aquafil come esempi per un futuro green


Investire in capi che durano nel tempo e non nel fast fashion potrà contribuire concretamente a un futuro sostenibile per Livia Firth. Grazie alla fondazione della sua società di consulenza Eco-Age, la produttrice cinematografica italiana e moglie dell’attore Colin Firth, prosegue il suo percorso di affiancamento alle aziende internazionali volte a diventare più verdi nella moda, dopo aver contribuito alla seconda edizione dei Green carpet fashion awards.

(…)

Mio fratello Nicola ed io abbiamo aperto Eco-Age nel 2007 e da allora non ho mai smesso di imparare. Per esempio, sono stata a Lubiana a visitare gli impianti di Aquafil. I loro magazzini sono pieni di reti da pesca recuperate dagli oceani in giro per il mondo, che vengono riciclate e trasformate in Econyl, un nylon ecologico.

(…)

Leggi l’articolo

Related posts