LA STAMPA – Jeans. Non è solo questione d’estetica

La rivoluzione del denim: i modelli del futuro sono belli da vedere e piacevoli da indossare perché fabbricati nel segno dell’etica e della sostenibilità


Il jeans è il capo casual per eccellenza, non ci piove. Tutti ne hanno almeno un paio nell’armadio, a prescindere da sesso, età, estrazione sociale etc. in quanto è un passe-partout da sfoggiare tanto in occasioni formali quanto nel tempo libero. Parliamo di uno di quei must have che, stagione dopo stagione sa sempre reinventarsi: la sua versatilità è un dato di fatto, nel corso degli anni ha dimostrato il suo animo trasformista passando da semplice mise da lavoro a protagonista assoluto delle più illustri passerelle.
(…)
Anche il jeans dei jeans, ovvero quello firmato Levi Strauss & Co., ha dimostrato il proprio interesse per la costruzione di una filiera sostenibile: grazie alla collaborazione con il brand Econyl di Aquafil è nata una nuova collezione uomo realizzata in nylon rigenerato sfruttando materiali dismessi come reti da pesca e moquette a fine vita, una trovata saggia in quanto permette di diminuire i flussi di rifiuti destinati alle discariche o, peggio ancora, ai mari…