18 Ott 2018

Il Nuovo museo di ‘Fashion for Good’ ci fa ripensare la moda

Category: Blog, Fashion, News
Il primo museo interattivo per la moda sostenibile ha aperto I battenti ad Amsterdam con un’installazione realizzata con fili ECONYL®.

Fashion for Good è un’organizzazione olandese dedicata alla moda circolare che ad Amsterdam ha appena aperto un museo unico al mondo. I visitatori sono incoraggiati ad esaminare le loro abitudini di consumo, fare scelte più responsabili e farsi coinvolgere attivamente nel mondo della moda sostenibile.

Il museo si trova all’interno di un edificio più ampio che include anche un negozio e un laboratorio di incubazione per start-up.

La mostra è organizzata seguendo un viaggio a cinque step: CONSIDERARE, SCEGLIERE, UTILIZZARE, RI-UTILIZZARE E ATTIVARE. All’entrata, i visitatori possono indossare uno stiloso braccialetto elettronico realizzato in plastica riciclata recuperata dai canali di Amsterdam. Il bracciale permette ai visitatori di impegnarsi a rispettare alcuni impegni di sostenibilità e di ricevere a fine visita un piano d’azione personalizzato.

Le azioni per le quali si chiede alle persone di impegnarsi sono legate alla filosofia dei “five goods” (cinque cose buone) creata da William Mc Donough e che è da tempo il pilastro di Fashion for Good. Nelle parole di William McDonough i “five goods”: “rappresentano un modello a cui aspirare e che tutti possono usare per spostarsi da un mondo basato sul prendere, fare e buttare ad uno basato su prendere, fare, rifare e ripristinare”.

  • BUONI MATERIALI
  • BUONA ECONOMIA
  • BUONA ENERGIA
  • BUONA ACQUA
  • BUONA VITA

A dare il Benvenuto ai visitatori all’ingresso nell’”Innovation Lounge” c’è un’installazione fatta con I nostri fili rigenerati ECONYL®

 

Ogni tre mesi nuove collezioni di prodotti sostenibili saranno curate e fatte ruotare, ogni volta seguendo un tema importante per la moda sostenibile. Il tema attuale è l’acqua e il suo utilizzo nella moda.

 

Foto: Fashion for Good – Presstigieux

Related posts